Ferrovia Tirso - Chilivani

Scheda

Dati principali

Lunghezza: 78,573 km

Apertura: 1891-1893

Chiusura: 1969

Ultimo gestore: Ferrovie Complementari della Sardegna (oggi Ferrovie della Sardegna)

Elettrificazione: no

Scartamento: 950 mm

Stazioni e fermate: Tirso, Illorai, Burgos-Esporlatu, Bottidda, Bono, Anela, Bultei, Benetutti-Nule, Osidda, Buddusò, Pattada, Vigne, Ozieri, Chilivani


Stato attuale

La sede ferroviaria, privata del binario, è rintracciabile per quasi l'intera estesa, invasa dalla vegetazione spontanea o, soprattutto avvicinandosi ai due capolinea, utilizzata come strada campestre. Tra Chilivani e Pattada è stata recentemente convertita in ippovia. Generalmente in buone condizioni le poche opere d'arte di rilievo presenti lungo la linea.
Ancora esistenti la gran parte delle case cantoniere e dei fabbricati delle ex-stazioni e fermate, spesso abbondanati e fatiscenti, ad eccezioni di quelli di Bono, Pattada, Vigne e Ozieri che sono stati restaurati e riutilizzati per altri usi. Abbattuta la ex-stazione di Bultei.

Mappa

legenda legenda legenda legenda legenda

Immagini

  • Immagine storica della stazione di Ozieri in un momento di festa (archivio S. Fiori)

  • Cartolina d'epoca della stazione FS di Chilivani: sullo sfondo a sinistra si nota il magazzino merci delle SFSS dove giungeva la linea da Tirso (archivio S. Fiori)

  • Rottame di una carrozza Reggiane abbandonata alla stazione di Tirso (A. Fiori, 2008)

  • Stazione di Tirso, ancora in esercizio lungo la linea Macomer-Nuoro (R. Russo, 2017)

  • Vecchi vagoni accantonati alla stazione di Tirso (R. Russo, 2017)

  • Fascio binari della stazione di Tirso. Sulla sinistra il raccordo di collegamento con la linea diretta a Chilivani (A. Fiori, 2008)

  • Stazione di Tirso, lungo la linea Macomer-Nuoro, dove iniziava la linea per Chilivani (G. Nurra, 2008)

  • Chiesetta del Sacro Cuore, nei pressi della stazione di Tirso, anch'essa in abbandono (Fonte: www.chiesecampestri.it)

  • Stazione di Tirso, con il primo tronco di binario per Chilivani (che diverge a destra) (R. Russo, 2017)

  • Primo tratto di ex-sedime in direzione Chilivani, con il binario ancora in sito (R. Russo, 2017)

  • Primo tronco di binario in direzione Chilivani; a sinistra divergeva il binario per Macomer (R. Russo, 2017)

  • Tratto iniziale della linea ancora armato, nei pressi della stazione di Tirso: a sinistra si proseguiva per Nuoro, a destra per Macomer (G. Nurra, 2008)

  • Ex-sedime tra Tirso e Illorai, divenuto una strada rurale (R. Russo, 2017)

  • Ex-casello tra Tirso e Illorai, abbandonato e fatiscente (R. Russo, 2017)

  • Ex-sedime tra Tirso e Illorai, divenuto una strada rurale (R. Russo, 2017)

  • Ex-stazione di Illorai, ridotta ad un rudere (R. Russo, 2017)

  • Ex-stazione di Illorai, in pessimo stato di conservazione (R. Russo, 2017)

  • Ex-stazione di Illorai, in cattivo stato di conservazione (G. Nurra, 2008)

  • Ex-stazione di Burgos-Esporlatu con accanto il casello n. 5 al km 10+033 (G. Nurra, 2008)

  • Ex-stazione di Bottida, abbandonata e in cattivo stato conservazione (G. Nurra, 2008)

  • Serbatoio dell'acqua della ex-stazione di Bono (G. Nurra, 2008)

  • Fabbricato viaggiatori della ex-stazione di Bono, recentemente restaurato (G. Nurra, 2008)

  • Ex-stazione di Anela, ridotta ad un rudere (G. Nurra, 2008)

  • Colonnina del passaggio a livello sulla S.S. 128 bis in entrata alla stazione di Bultei (G. Nurra, 2008)

  • Rara immagine del fabbricato viaggiatori della ex-stazione di Bultei, oggi non più esistente (S. Fiori)

  • Ex-stazione di Benetutti-Nule, parzialmente diruta (G. Nurra, 2008)

  • Ex-viadotto ferroviario nelle vicinanze della stazione di Osidda (G. Nurra, 2008)

  • Ex-stazione di Osidda, parzialmente crollata (G. Nurra, 2008)

  • Casa cantoniera nei pressi della stazione di Osidda, parzialmente crollata (G. Nurra, 2008)

  • Rifornitore dell'acqua dell'ex-stazione di Budduso (G. Nurra, 2008)

  • Ex-stazione di Budduso, abbandonata e in cattivo stato di conservazione. (G. Nurra, 2008)

  • Serbatorio dell'acqua dell'ex-stazione di Pattada (G. Nurra, 2008)

  • Ex-stazione di Pattada, ben conservata e con la denominazione ancora ben evidente. (G. Nurra, 2008)

  • Ex-fermata di Vigne, al km 66+150, con il vecchio sedime trasformato in ippovia (A. Di Maggio, 2017)

  • Ex-fermata di Vigne (G. Nurra, 2008)

  • Serbatoio dell'acqua dell'ex-stazione di Ozieri (G. Nurra, 2008)

  • Ex-stazione di Ozieri, in discreto stato di conservazione. (G. Nurra, 2008)

  • Ex-sedime, oggi usato come strada campestre, nei pressi di Chilivani (R. Barbieri, 2006)

  • Ex-casello in stato di abbandono nei pressi di Chilivani (R. Barbieri, 2006)

  • Termine della linea dismessa nei pressi di Chilivani, con l'ex-sedime in discrete condizioni (R. Barbieri, 2006)

  • Ex-viadotto sul torrente Rio Mannu, con i parapetti crollati (R, Barbieri, 2006)

  • Particolare delle arcate e dei piloni del ponte sul Rio Mannu nei pressi di Chilivani. I parapetti sono stati asportati. (L. Prato, 2011)

  • Ex-sedime utilizzato come strada rurale nelle vicinanze della ex-stazione di Chilivani (L. Prato, 2011)

  • Ex-sedime appena oltre il passaggio a livello con una strada locale situato all'ingresso della stazione di Chilivani (L. Prato, 2011)

  • Area della stazione di Ozieri-Chilivani dove vi era la banchina delle FCS, oggi sede degli uffici FS della gestione merci (L. Prato, 2011)

  • Stazione di Ozieri-Chilivani ai giorni nostri. Da qui si diramava la linea per Tirso (G. Nurra, 2008)

Video

  • Stazione di Tirso

    di M. Giani
    Filmato che documenta lo stato di completo abbandono in cui versa la stazione di Tirso e il materiale rotabile accantonato sui tronchi di binari superstiti della ex-ferrovia Chilivani-Tirso.