Ferrovia Saline di Volterra Pomarance - Volterra

Scheda

Dati principali

Lunghezza: 8,345 km

Apertura: 1912

Chiusura: 1958

Ultimo gestore: Ferrovie dello Stato

Elettrificazione: no

Scartamento: Ordinario

Stazioni e fermate: Saline di Volterra-Pomarance, Volterra


Stato attuale

La sede ferroviaria è costantemente rintracciabile e percorribile come strada sterrata in pianura e come sentiero a mezza costa sul colle di Volterra. Il tratto in salita ha una pendenza costante del 100‰, nel quale sono ben visibili ed identificabili tutti i manufatti in muratura, in special modo le due opere maggiori: il Muraglione di Fontepippoli ed il Sottovia di San Lazzero. I caselli sono semidiroccati ed avvolti dalla vegetazione spontanea. Il fabbricato viaggiatori della stazione terminale è ben conservato e in parte dell’edifico hanno sede gli uffici della locale azienda di trasporto. Singolare è la presenza, nel tratto ancora armato di poche decine di metri immediatamente a monte di Saline, di traversine in ferro anzichè in legno.

Mappa

legenda legenda legenda legenda legenda

Immagini

  • Ponte della ferrovia in località Casallario (Fonte: Archivio storico comunale di Volterra)

  • Muraglione di Fontepipoli (Fonte: Archivio storico comunale di Volterra)

  • Cartolina storica con un treno in corsa sul tratto a cremagliera ai piedi della fortezza medicea di Volterra (archivio A. Rossi)

  • Termine del tratto a cremagliera presso Volterra (Fonte: Archivio FS)

  • Panorama di Volterra con la stazione ferroviaria: in primo piano il regresso che consentiva l'accesso alla stazione (archivio A. Rossi)

  • Cartolina storica della stazione di Volterra; sullo sfondo il centro cittadino con la fortezza medicea (archivio A. Rossi)

  • Stazione di Volterra-Saline-Pomarance, oggi capolinea della linea proveniente da Cecina e stazione di partenza della ferrovia per Volterra (R. Russo, 2011)

  • Particolare della stazione di Volterra-Saline-Pomarance, con la pompa dell'acqua (R. Russo, 2011)

  • Piazzale della stazione di Volterra-Saline-Pomarance, con evidenti segni di degrado (R. Russo, 2011)

  • Fabbricati di servizio della stazione di Volterra-Saline-Pomarance, oggi abbandonati (R. Russo, 2011)

  • Ex-sedime con la massicciata ancora evidente nei pressi di Saline di Volterra (M. Salamone, 2012)

  • Binario che a tratti riaffiora dalla vegetazione nei pressi di Saline di Volterra (M. Salamone, 2012)

  • Binario arrugginito nei pressi di Saline di Volterra (M. Salamone, 2012)

  • Ex-sedime ancora armato nei pressi di Saline di Volterra (M. Salamone, 2012)

  • Resti del binario sostenuto da una traversina in ferro (A. Stigliani, 2018)

  • Paraurti e segnale al termine del tratto ancora armato nei pressi di Saline di Volterra (A. Stigliani, 2018)

  • Ex-sedime divenuto un sentiero sterrato nei pressi di Saline di Volterra (M. Salamone, 2012)

  • Ex-sedime divenuto una strada sterrata (A. Stigliani, 2018)

  • Ex-sedime utilizzato come strada sterrata, con evidenti resti di massicciata (A. Stigliani, 2018)

  • Ex-sedime tra Saline di Volterra e Volterra (A. Stigliani, 2018)

  • Strada sterrata ricavata sull'ex-sedime tra Saline di Volterra e Volterra (A. Stigliani, 2018)

  • Ex-sediime in evidente ascesa verso Volterra (A. Stigliani, 2018)

  • Ponte della ex-ferrovia su un strada locale, in discrete condizioni (A. Bruzzone, 2008)

  • Ex-sedime utilizzato come sentiero (A. Bruzzone, 2008)

  • Ex-sedime nei pressi di Volterra, divenuto un sentiero sterrato (L. Cecconi, 2012)

  • Ex-sedime ormai privo di armamento nei pressi di Volterra (L. Cecconi, 2012)

  • Ex-sedime nei pressi di Volterra, utilizzato come sentiero (L. Cecconi, 2012)

  • Ponti ferroviari in corrispondenza del regresso a Volterra: a destra la linea che sale da Saline, a sinistra il tronco che entra alla stazione di Volterra (L. Cecconi, 2012)

  • Ex-sedime e casa cantoniera ancora abitata in corrispondenza del regresso per l'ingresso a Volterra (L. Cecconi, 2012)

  • Ex-sedime, divenuto una strada sterrata, in corrispondenza del regresso di Volterra (L. Cecconi, 2012)

  • Ex-sedime nei pressi della ex-stazione di Volterra (L. Cecconi, 2012)

  • Ex-stazione di Volterra, in discreto stato di conservazione (L. Cecconi, 2012)

  • Ex-stazione di Volterra: sullo sfondo il piazzale, oggi utilizzato dalle autolinee, e ciò che resta della rimessa locomotive (L. Cecconi, 2012)