Ferrovia Fermignano - Fabriano

Scheda

Dati principali

Lunghezza: 73,773 km

Apertura: 1895-1898

Chiusura: 1944-2013

Ultimo gestore: Ferrovie dello Stato

Elettrificazione: no

Scartamento: Ordinario

Stazioni e fermate: Fermignano, Urbania, Pole-Piobbico, Acqualagna, Cagli, Acquaviva Marche, Frontone-Serra, Canneto Marche, Pergola, Bellisio Solfare, Monterosso Marche, Sassoferrato-Arcevia, S. Donato Marche, S. Donato-Coccore, Bastia Rucce, Melano-Marischio, Fabriano Ca' Maiano, Fabriano


Altre informazioni

Ampio tratto dell'originario collegamento Urbino - Fabriano, dismesso in fasi successive; dopo l'abbandono nel 1944 del tratto Fermignano - Pergola a causa dei danni subiti durante la seconda guerra mondiale, nel 2013 è stato interrotto a causa di una frana anche il tratto Pergola - Fabriano. Il tratto Urbino - Fermignano, invece, dopo la chiusura del tronco Fermignano - Pergola entrò a far parte della relazione Fano - Urbino, anch'essa chiusa nel 1987.


Stato attuale

Da Fermignano a Pergola, la sede ferroviaria, smantellata nel 1971, è facilmente rintracciabile per lunghi tratti come sentiero sterrato. Le opere d’arte sono diroccate o distrutte dalla guerra. I fabbricati di servizio sono in differenti stati di conservazione e generalmente abbandonati.
Da Pergola a Fabriano, invece, la sede ferroviaria è ancora armata e i fabbricati delle stazioni e fermate sono generalmente in buono stato, eccetto quelli di Bastia Rucce e S. Donato-Coccore inutilizzati da più di un decennio.

Mappa

legenda legenda legenda legenda legenda

Immagini

  • Foto storica della stazione di Acquaviva Marche, oggi non più esistente, con sulla destra l'adiacente casello (A. Stigliani, 2014)

  • Foto storica del viadotto di Acquaviva, oggi non più esistente (A. Stigliani, 2014)

  • Ex-stazione di Fermignano, in ottimo stato di conservazione e ancora abitata; sul primo binario i mezzi di servizio utilizzati dall'associazione Ferrovia Val Metauro (A. Bruzzone, 2014)

  • Binari della stazione di Fermignano in direzione di Urbino (A. Bruzzone, 2014)

  • Ex-stazione di Fermignano: i binari in direzione di Pergola (A. Bruzzone, 2014)

  • Breve tratto di ex-sedime trasformato in percorso ciclo-pedonale alla periferia di Fermignano (A. Bruzzone, 2014)

  • Ex-stazione di Pole-Piobbico, lato binari, in evidente stato di degrado (A. Bruzzone, 2014)

  • Altra immagine della ex-stazione di Pole-Piobbico (A. Bruzzone, 2014)

  • Ex-stazione di Pole-Piobbico, in stato di abbandono (M. Conti, 2009)

  • Ex-stazione di Pole-Piobbico, con evidenti segni di degrado (A. Stigliani, 2013)

  • Ex-stazione di Pole-Piobbico, lato binari, in condizioni fatiscenti (A. Stigliani, 2013)

  • Fabbricato viaggiatori della ex-stazione di Pole-Piobbico, con il nome ancora parzialmente leggibile (A. Stigliani, 2013)

  • Ex-sedime in corrispondenza della stazione di Pole-Piobbico, disarmato e inerbito (A. Stigliani, 2013)

  • Resti di un carro FS, riutilizzato per altre funzioni, abbandonato alla ex-stazione di Pole-Piobbico (A. Stigliani, 2013)

  • Ex-casello al km 60 nei pressi della stazione di Pole-Piobbico, divenuto un'abitazione privata (A. Bruzzone, 2014)

  • Ex-sedime inerbito nei pressi di Acqualagna (A. Stigliani, 2013)

  • Piccolo manufatto che sosteneva l'ex-sedime nei pressi di Acqualagna (A. Stigliani, 2013)

  • Tronco di sedime inerbito nei pressi di Acqualagna (A. Stigliani, 2013)

  • Ex-casello al km 57,445, nei pressi dell'ex-stazione di Acqualagna, oggi ampliato e divenuto un'abitazione privata (A. Stigliani, 2013)

  • Litografia che riproduce l'ex-casello ai tempi dell'esercizio ferroviario, con la stazione di Acqualagna sullo sfondo (A. Stigliani, 2013)

  • Resti di staccionata ferroviaria nei pressi della ex-stazione di Acqualagna (A. Stigliani, 2013)

  • Resti dell'ex-sedime nei pressi della stazione di Acqualagna (A. Stigliani, 2013)

  • Ex-casello tra Acqualagna e Cagni, divenuto un'abitazione privata (A. Stigliani, 2014)

  • Ex-casello in ottimo stato di conservazione tra Acqualagna e Cagli, abitato da privati (A. Stigliani, 2014)

  • Ex-casello al km 52+802, divenuto abitazione privata (A. Stigliani, 2014)

  • Resti del viadotto sul fiume Burano nei pressi di Cagli (A. Bruzzone, 2014)

  • Altra immagine dell'arcata superstite del vecchio viadotto sul fiume Burano (A. Bruzzone, 2014)

  • Resti di una spalla del ponte sul fosso Bisciugola nei pressi di Cagli (A. Bruzzone, 2014)

  • Ex-casello al km 50+029, nei pressi di Cagli, in stato di abbandono (A. Stigliani, 2014)

  • Altra immagine dell'ex-casello al km 50+029 (A. Stigliani, 2014)

  • Ex-casello e sede ferroviaria al km 50+029 (A. Bruzzone, 2014)

  • Ex-sedime nei pressi di Cagli, divenuto a tratti una strada sterrata per l'accesso ad alcune abitazioni (A. Stigliani, 2014)

  • Ex-casello tra Cagli e Acquaviva Marche, ampliato e trasformato in abitazione privata (A. Stigliani, 2014)

  • Area su cui sorgeva la stazione di Acquaviva Marche, di cui resta solo il forno (A. Stigliani, 2014)

  • Particolare del forno superstite nei pressi dell'ex-stazione di Acquaviva Marche (A. Stigliani, 2014)

  • Resti di staccionata ferroviaria nell'area in cui sorgeva la stazione di Acquaviva Marche (A. Stigliani, 2014)

  • Ex-casello nei pressi della stazione di Acquaviva Marche, ristrutturato e ampliato (A. Stigliani, 2014)

  • Punto di attacco del viadotto di Acquaviva Marche, non più esistente (A. Stigliani, 2014)

  • Resti della spalla del viadotto di Acquaviva, sul versante opposto del vallone sul T. Molino (A. Stigliani, 2014)

  • Ex-sedime, divenuto strada campestre, a Buonconsiglio (M. Conti, 2009)

  • Uscita, lato Fermignano, della galleria Frontone, nei presi dell'omonimo abitato (A. Bruzzone, 2014)

  • Altra immagine dell'uscita, lato Fermignano, della galleria Frontone, con la sede ferroviaria invasa dalla vegetazione spontanea (A. Bruzzone, 2014)

  • Interno della galleria Frontone, in discreto stato di conservazione (A. Bruzzone, 2014)

  • Imbocco, lato Pergola, della galleria Frontone, chiuso da un cancello (A. Bruzzone, 2014)

  • Ex-casello nell'abitato di Frontone, ampliato e divenuto sede dell'ufficio postale (A. Stigliani, 2014)

  • Area su cui sorgeva la stazione di Frontone, oggi demolita; la sede ferroviaria è stata trasformata per un breve tratto in pista ciclo-pedonale (A. Bruzzone, 2014)

  • Ex-casello alla periferia di Frontone, in località Torricella, in ottimo stato di conservazione (A. Stigliani, 2014)

  • Ex-sedime alla periferia di Frontone, a tratti rintracciabile come strada sterrata (A. Stigliani, 2014)

  • Ex-stazione di Canneto Marche, in condizioni fatiscenti (A. Stigliani, 2014)

  • Ex-stazione di Canneto Marche, in stato di abbandono (A. Stigliani, 2014)

  • Ex-stazione di Canneto Marche, circondata dalla vegetazione infestante (A. Bruzzone, 2014)

  • Ex-stazione di Canneto Marche, in stato di abbandono (M. Conti, 2009)

  • Particolare della ex-stazione di Canneto Marche (A. Bruzzone, 2014)

  • Ex-casello ristrutturato e ben conservato nei pressi dell'ex-stazione di Canneto Marche (A. Stigliani, 2014)

  • Ex-casello ristrutturato nei pressi dell'ex-stazione di Canneto Marche; a fianco la sede ferroviaria invasa dalla vegetazione (A. Bruzzone, 2014)

  • Ex-casello privatizzato tra le ex-stazioni di Canneto Marche e Pergola (A. Bruzzone, 2014)

  • Ex-casello tra Canneto Marche e la località Osteria del Piano, in discreto stato di conservazione (A. Stigliani, 2014)

  • Ex-casello adibito ad abitazione privata tra Canneto Marche e Pergola (A. Stigliani, 2014)

  • Ex-casello trasformato in abitazione privata tra Canneto Marche e Pergola (A. Bruzzone, 2014)

  • Ponticello lungo l'ex-sedime in località Osteria del Piano, tra Canneto Marche e Pergola (A. Stigliani, 2014)

  • Ex-sedime riconoscibile a tratti come strada campestre in località Osteria del Piano (A. Stigliani, 2014)

  • Ex-sedime in località Osteria del Piano (A. Bruzzone, 2014)

  • Tratto di sedime in rilevato nella campagna di Osteria del Piano (M. Conti, 2009)

  • Rilevato ferroviario invaso dalla vegetazione spontanea in località Osteria del Piano (A. Stigliani, 2014)

  • Ex-sedime invaso dalla vegetazione spontanea in località Osteria del Piano (A. Stigliani, 2014)

  • Sottopasso dell'ex-sedime a Osteria del Piano (M. Conti, 2009)

  • Ex-casello ristrutturato ed abitato in località Ponte Simonetta nei pressi di Pergola (A. Stigliani, 2014)

  • Ex-galleria Cappuccini invasa dall'acqua (M. Conti, 2009)

  • Accesso lato Pergola della galleria Cappuccini, utilizzata in passato come fungaia (A. Stigliani, 2014)

  • Accesso lato Pergola della galleria Cappuccini (A. Bruzzone, 2014)

  • Ex-sedime nei pressi della galleria di Pergola-Montetaiate (A. Stigliani, 2014)

  • Ex-casello, divenuto abitazione privata, nei pressi dell'ex-stazione di Pergola (A. Stigliani, 2014)

  • Ex-casello nei pressi della stazione di Pergola, ristrutturato e ben conservato (A. Stigliani, 2014)

  • Il binario, oggi interrotto, che dalla stazione di Pergola proseguiva verso Fermignano (A. Stigliani, 2014)

  • Scambio di uscita dalla stazione di Pergola, in direzione Fermignano (A. Bruzzone, 2014)

  • Binari terminali della stazione di Pergola, in direzione Fermignano (A. Bruzzone, 2014)

  • Stazione di Pergola, con gli scambi da cui prendeva avvio la linea per Fermignano (A. Stigliani, 2014)

  • Stazione di Pergola, lato binari (A. Stigliani, 2014)

  • Stazione di Pergola, oggi capolinea della linea proveniente da Fabriano (A. Stigliani, 2014)

  • Particolare dei serbatoi dell'acqua della stazione di Pergola (A. Stigliani, 2014)

  • Stazione di Pergola, non più utilizzata in seguito alla sospensione del servizio sul tratto Fabriano-Pergola (A. Bruzzone, 2014)

  • Stazione di Pergola, con la vegetazione spontanea in rapido sviluppo (A. Bruzzone, 2014)

  • Ex-casello in corrispondenza dell'intersezione con la SP 16 tra Bellisio Solfare e Monterosso Marche, in stato di abbandono (R. Rovelli, 2012)

  • Stazione di Monterosso Marche, pochi mesi prima della chiusura (R. Rovelli, 2012)

  • Imponente viadotto in muratura nei pressi di Sassoferrato (R. Rovelli, 2012)

  • Ex-casello tra Sassoferrato e la vecchia stazione di S. Donato Marche (R. Rovelli, 2012)

  • Ex-fermata di S. Donato-Coccore, soppressa già dal 2003 (R. Rovelli, 2012)

  • Binario in buono stato nei pressi dell'ex-fermata di S. Donato-Coccore pochi mesi prima della chiusura della linea (R. Rovelli, 2012)

  • Imbocco, lato Fabriano, della galleria Fontanaldo, nei pressi dell'ex-fermata di Bastia Rucca, poco prima della chiusura della linea (R. Rovelli, 2012)

  • Ex-fermata di Bastia Rucce, soppressa già molti anni prima della chiusura della linea (R. Rovelli, 2012)

  • Binario nei pressi dell'ex-fermata di Bastia Rucce, poco prima della sospensione del servizio (R. Rovelli, 2012)

  • Fabbricato viaggiatori della stazione di Melano-Marischio (R. Rovelli, 2012)

  • Stazione di Melano-Marischio pochi mesi prima della chiusura della linea (R. Rovelli, 2012)