Linea incompiuta Formigine - Pavullo

Scheda

Dati principali

Lunghezza: 39,4 km

Inizio lavori: 1915

Interruzione lavori: 1925

Gestore: Società Anonima Elettrovie Emiliane

Scartamento: 950 mm


Altre informazioni

Linea incompiuta dalle vicende alquanto intricate. Concessa nel 1914 come ferrovia Modena - Pavullo - Lama di Mocogno (con il tratto Modena - Formigine in comune con la già esistente linea Modena - Sassuolo), nel 1923 per problemi finanziari fu limitata a Pavullo.
Nel tratto Formigine-Maranello-Pavullo, tra il 1915 e il 1925, furono realizzati quasi interamente sia la sede ferroviaria (incluse alcune gallerie) sia i fabbricati di servizio, ma le difficoltà economiche e la trasformazione, nel 1929-32, a scartamento ordinario della ferrovia Modena - Sassuolo (che obbligò a studiare un nuovo tracciato tra Modena e Maranello) non permisero mai il completamento dei lavori, portando invece nel 1938 al definitivo abbandono del progetto.


Stato attuale

La sede ferroviaria, che correva spesso accanto alla S.S. 12, è riconoscibili solo per brevi tratti, ma sono tutt'oggi ancora visibili 5 gallerie, 22 case cantoniere, i fabbricati viaggiatori delle stazioni di Serramazzoni e Pavullo e le fermate di S. Venanzio, Montagnana, Montardone, Casa Bartolacelli e Fondaccia.

Immagini

  • Ex-galleria di sottopasso della via Giardini (D. Nesi)

  • Ex-casello nei pressi di Maranello (SP3 km 12+8), ristrutturato e abitato da privati (S. Daidone, 2009)

  • Ex-fermata di S. Venazio (SP3 km 14+9), utilizzata come abitazione privata (S. Daidone, 2009)

  • Ex-galleria nei pressi di Montagnana (D. Nesi)

  • Ex-galleria nei pressi di Montagnana (M. Hohmann, 2009)

  • Altra immagine dell'interno di una galleria nei pressi di Montagnana (M. Hohmann, 2009)

  • Ponte in pietra nelle vicinanze di Montagnana (M. Hohmann, 2009)

  • Ex-casello nei pressi di Montardone, abitato da privati (S. Daidone, 2009)

  • Ex-fermata di Montardone, ristrutturata e utilizzata come abitazione privata (S. Daidone, 2009)

  • Ex-casello nei pressi di Montardone (SP3 km 24) (S. Daidone, 2009)

  • Ponticello nei pressi di Serramazzoni (D. Nesi)

  • Ex-stazione di Serramazzoni, attualmente abitata (S. Daidone, 2009)

  • Portale di ingresso di una ex-galleria a monte di Serramazzoni, che reca ancora incisa la data di costruzione: 1919 (S. Daidone, 2009)

  • Portale d'ingresso della galleria di Serramazzoni, che reca ancora incisa la data di costruzione (M. Martelli, 2008)

  • Ex-casello nei pressi di Serramazzoni (SP3 km 31), abitato da privati (S. Daidone, 2009)

  • Ex-fermata di Fondaccia (SP3 km 31,2), ristrutturata e divenuta un'abitazione privata (S. Daidone, 2009)

  • Ex-casello nei pressi di Ca' Bosi (SP3 km 34+3), anch'esso abitato da privati (S. Daidone, 2009)

  • Ex-casello nei pressi di Sant'Antonio (SS12 km 142+7), ristrutturato e abitato (S. Daidone, 2009)