Variante di tracciato Tricesimo S. Pelagio - Tarcento - Artegna - Gemona del Friuli - Venzone - Carnia - Pontebba - Tarvisio Centrale - Thörl Maglern (A)

Scheda

Dati principali

Lunghezza: 86,840 km

Apertura: 1873-1879

Chiusura: 1985-2000

Linea interessata: Udine - Tarvisio - Villach (A)

Ultimo gestore: Ferrovie dello Stato

Elettrificazione: 3000 V CC

Scartamento: Ordinario

Stazioni e fermate: Tricesimo-S. Pelagio, S. Pelagio, Tricesimo, Tarcento, Artegna, Gemona del Friuli, Gemona Ospedaletto, Venzone, Carnia, Moggio, Resiutta, Chiusaforte, Dogna, Pietratagliata, Pontebba Vecchia, Pontebba, Laglesie-S. Leopoldo, Bagni di Lusnizza, Malborghetto, Ugovizza, Valbruna-Lussari, Camporosso in Valcanale, Tarvisio Città, Tarvisio Centrale, Thörl Maglern (A)


Altre informazioni

Tracciato originario della linea Udine - Tarvisio, dismesso in seguito al raddoppio del binario in variante avvenuto in diverse fasi.
Il tratto effettivamente dismesso si estende per circa 79,9 km, in quanto 6,9 km del vecchio tracciato in corrispondenza delle stazioni di Tarcento, Gemona del Friuli, Carnia, Pontebba e Thörl Maglern (A) sono comuni a vecchia e nuova linea.


Stato attuale

Lo stato attuale della vecchia linea varia notevolmente nei diversi tratti: da Tricesimo-S. Pelagio a Resiutta la sede ferroviaria, anche in virtù del maggior periodo di abbandono, pur essendo quasi sempre rintracciabile è in cattive condizioni, privata dell'armamento e invasa dalla vegetazione spontanea. Resiutta al confine di stato la sede ferrovia è stata interamente riconvertita nella ciclovia "Alpe Adria".
Le numerose opere d'arte (ponti, viadotti e gallerie) sono generalmente in buono stato e, tra Resiutta e il confine di stato, quasi tutte recuperate per il passaggio della ciclovia. Qualche segno di degrado, invece, si evidenzia in alcune gallerie del restante tratto.
Molti ex-fabbricati di servizio sono abbandonati, con il degrado che progressivamente avanza. Generalmente abitati quelli del tratto Pontebba - Tarvisio.

Mappa

legenda legenda legenda legenda legenda

Immagini

  • Vecchio cavalcavia stradale sul sedime in abbandono e invaso dalla vegetazione tra la fermata di Tricesimo-S.Pelagio e la ex-stazione di Tricesimo (G. Vosca, 2015)

  • Fabbricato viaggiatori della ex-stazione di Tricesimo (G. Vosca, 2015)

  • Fabbricato viaggiatori della ex-stazione di Tricesimo, lato binari (G. Vosca, 2015)

  • Vecchio deposito locomotive della ex-stazione di Tricesimo, in stato di abbandono (G. Vosca, 2015)

  • Ex-sedime in stato di abbandono lungo la S.S. 13 tra Carnia e Moggio, con l'imbocco della galleria artificiale Grande Trincea (G. Vosca, 2015)

  • Ex-stazione di Moggio, in evidente stato di degrado (G. Vosca, 2015)

  • Inizio del percorso ciclopedonale realizzato sull'ex-sedime in corrispondenza della stazione di Moggio (T. Antoniotto, 2019)

  • Imbocco della galleria Cinque Rivi, tra Moggio Udinese e Resiutta, la più lunga del tratto recuperato come percorso ciclopedonale (T. Antoniotto, 2019)

  • Ex-stazione di Resiutta, in discrete condizioni ma in stato di abbandono (M. Ranzani, 2009)

  • Ex-stazione di Resiutta (G. Vosca, 2015)

  • Ex-stazione di Resiutta, dove è stata monumentata una vecchia automotrice della FCU (T. Antoniotto, 2019)

  • Ex-sedime convertito in pista ciclabile a Resiutta (M. Ranzani, 2009)

  • Ex-stazione di Resiutta, con i resti dei marciapiedi accanto alla pista ciclo-pedonale (F. Tarlao, 2014)

  • Pista ciclopedonale realizzata sull'ex-sedime tra i marciapiedi della vecchia stazione di Resiutta (A. Bruzzone, 2014)

  • Ponte in ferro sul torrente Resia recuperato come percorso ciclo-pedonale nei pressi di Resiutta (M. Ranzani, 2009)

  • Ex-galleria recuperata ad uso ciclabile tra Resiutta e Chiusaforte (M. Ranzani, 2009)

  • Viadotto sul fiume Fella tra Resiutta e Chiusaforte, recuperato come pista ciclopedonale (A. Bruzzone, 2014)

  • Ex-viadotto ferroviario in ferro sul fiume Fella presso Roveredo (A. Marcarini, 2005)

  • Ponte di Ponteperaria, sul F. Fella, tra Resiutta e Chiusaforte (G. Vosca, 2015)

  • Ex-viadotto sul fiume Fella nei pressi di Roveredo, recuperato ad uso ciclopedonale (O. Malatesta, 2012)

  • Viadotto in ferro sul fiume Fella tra Resiutta e Chiusaforte (A. Bruzzone, 2014)

  • Ex-viadotto ferroviario in ferro, privo di armamento, sul fiume Fella presso Roveredo (A. Marcarini, 2005)

  • Ex-viadotto in ferro sul fiume Fella nei pressi di Roveredo adibito ad uso ciclabile (M. Ranzani, 2009)

  • Viadotto Peraria sul fiume Fella tra Resiutta e Chiusaforte, adattato per l'uso ciclopedonale (A. Bruzzone, 2014)

  • Ex-casello in condizioni fatiscenti al km 52, tra Resiutta e Chiusaforte (A. Bruzzone, 2014)

  • Ex-casello nei pressi di Roveredo, in stato di abbandono (O. Malatesta, 2012)

  • Pista ciclopedonale realizzata sull'ex-sedime ferroviario tra Resiutta e Chiusaforte (A. Bruzzone, 2014)

  • Portale di una galleria tra Resiutta e Chiusaforte (A. Bruzzone, 2014)

  • Galleria artificiale III del rio Frana tra Resiutta e Chiusaforte (G. Vosca, 2015)

  • Pista ciclopedonale realizzata sull'ex-sedime ferroviario tra Resiutta e Chiusaforte (A. Bruzzone, 2014)

  • Interno di una galleria, illuminata per il passaggio di pedoni e ciclisti, tra Resiutta e Chiusaforte (A. Bruzzone, 2014)

  • Ex-galleria in località La Chiusa (D. Della Mea, 2008)

  • Ponte tra Resiutta e Chiusaforte (A. Bruzzone, 2014)

  • Pista ciclo-pedonale realizzata sull'ex-sedime in corrispondenza della stazione di Chiusaforte (A. Bruzzone, 2014)

  • Ex-stazione di Chiusaforte, che ospita un bar (F. Tarlao, 2014)

  • Ex-stazione di Chiusaforte, attrezzata come punto di sosta e ristoro lungo il percorso ciclopedonale (A. Bruzzone, 2014)

  • Ex-stazione di Chiusaforte (O. Malatesta, 2012)

  • Fabbricato viaggiatori della ex-stazione di Chiusaforte, che oggi ospita un bar-ristorante (T. Antoniotto, 2019)

  • Altra immagine del fabbricato viaggiatori della ex-stazione di Chiusaforte (T. Antoniotto, 2019)

  • Simpatico ricordo della figura del capostazione all'ex-stazione di Chiusaforte (A. Uranic, 2015)

  • Spezzoni di binario che emergono dal terreno in corrispondenza di un vecchio attraversamento pedonale alla stazione di Chiusaforte (A. Uranic, 2015)

  • Piazzale dell'ex-stazione di Chiusaforte con in corso i lavori per la realizzazione della pista ciclabile (D. Della Mea, 2008)

  • Piazzale della stazione di Chiusaforte, con i marciapiedi e la colonna idrica ancora visibili accanto al percorso ciclopedonale (A. Bruzzone, 2014)

  • Scalo merci della ex-stazione di Chiusaforte, in stato di abbandono (T. Antoniotto, 2019)

  • Rifornitore idrico e fabbricato di servizio (oggi privatizzato) della ex-stazione di Chiusaforte (G. Vosca, 2015)

  • Ex-casello nei pressi della vecchia stazione di Chiusaforte, in buono stato di conservazione (D. Della Mea, 2008)

  • Viadotto reticolare in ferro sul fiume Fella nei pressi di Chiusaforte (A. Bruzzone, 2014)

  • Viadotto reticolare in ferro sul fiume Fella nei pressi di Chiusaforte (G. Vosca, 2015)

  • Ex-viadotto reticolare in ferro sul fiume Fella presso Chiusaforte (A. Marcarini, 2005)

  • Ponte in ferro sul F. Fella nei pressi di Chiusaforte, riutilizzato per il passaggio della pista ciclabile (G. Vosca, 2015)

  • Ponte in ferro sul fiume Fella nei pressi di Chiusaforte, recuperato per il passaggio di pedoni e ciclisti (F. Tarlao, 2014)

  • Percorso ciclopedonale realizzato sull'ex-sedime tra Chiusaforte e Dogna (T. Antoniotto, 2019)

  • Ex-sedime in corso di recupero come percorso ciclopeonale a Dogna (D. Della Mea, 2008)

  • Ex-stazione nuova di Dogna, in stato di abbandono accanto alla pista ciclabile (G. Vosca, 2015)

  • Ex-stazione nuova di Dogna barbaramente danneggiata e saccheggiata (D. Della Mea, 2008)

  • Ex-stazione vecchia di Dogna in condizioni fatiscenti (D. Della Mea, 2008)

  • Altra immagine della stazione vecchia di Dogna, circondata dalla vegetazione infestante (G. Vosca, 2015)

  • Stazione vecchia di Dogna, in condizioni fatiscenti (T. Antoniotto, 2019)

  • Tratto di ex-sedime in buono stato di conservazione (D. Della Mea, 2008)

  • Ponte di Muro, tra Dogna e Pietratagliata (D. Della Mea, 2008)

  • Ponte di Muro, a travata metallica sul F. Fella, riutilizzato per il passaggio della pista ciclo-pedonale (G. Vosca, 2015)

  • Altra immagine del Ponte di Muro, tra Dogna e Pietratagliata, recuperato per l'uso ciclopedonale (T. Antoniotto, 2019)

  • Ex-casello in condizioni fatiscenti nei pressi del Ponte di Muro, tra Dogna e Pietratagliata (D. Della Mea, 2008)

  • Ex-casello in stato di abbandono tra Dogna e Pietratagliata (T. Antoniotto, 2019)

  • Ponte sul Rio Costa e imbocco della galleria Rio Palate, nei pressi di Pietratagliata (G. Vosca, 2015)

  • Ex-stazione di Pietratagliata, in stato di abbandono (F. Tarlao, 2014)

  • Ex-stazione di Pietratagliata, abbandonata e vandalizzata (T. Antoniotto, 2019)

  • Fabbricato viaggiatori della ex-stazione di Pietratagliata (T. Antoniotto, 2019)

  • Altra immagine del fabbricato viaggiatori della vecchia stazione di Pietratagliata (T. Antoniotto, 2019)

  • Ex-casello al km 66+915, nei pressi di Pietratagliata, accanto alla pista ciclopedonale che entra in galleria (A. Bruzzone, 2014)

  • Ex-viadotto in curva utilizzato come percorso sterrato (D. Della Mea, 2008)

  • Ex-viadotto ben conservato (D. Della Mea, 2008)

  • Ex-sedime recuperato come percorso ciclopedonale nei pressi di Pontebba (D. Della Mea, 2008)

  • Ex-casello abbandonato in località San Leopoldo (D. Della Mea, 2008)

  • Viadotto sul fiume Fella nei pressi dell'ex-stazione di Bagni di Lusnizza, riutilizzato come percorso ciclopedonale (A. Bruzzone, 2014)

  • Viadotto sul fiume Fella nei pressi dell'ex-stazione di Bagni di Lusnizza (A. Bruzzone, 2014)

  • Fabbricato viaggiatori della ex-stazione di Bagni di Lusnizza (A. Uranic, 2015)

  • Fabbricato viaggiatori della ex-stazione di Bagni di Lusnizza (T. Antoniotto, 2019)

  • Altra immagine del fabbricato viaggiatori della ex-stazione di Bagni di Lusnizza (T. Antoniotto, 2019)

  • Breve tratto di ex-sedime non recuperato come pista ciclopedonale nei pressi di Malborghetto (A. Bruzzone, 2014)

  • Ex-casello in corrispondenza di un passaggio a livello in località Malborghetto (D. Della Mea, 2008)

  • Ex-casello al km 79+470, nelle vicinanze dell'ex-fermata di Malborghetto (T. Antoniotto, 2019)

  • Ex-galleria nei pressi di Malborghetto (D. Della Mea, 2008)

  • Ex-fermata di Malborghetto, divenuta un'abitazione privata (T. Antoniotto, 2019)

  • Ex-sedime sovrastato dall'autostrada A23 nelle vicinanze dell'ex-fermata di Malborghetto (T. Antoniotto, 2019)

  • Percorso ciclopedonale realizzato lungo l'ex-sedime a Ugovizza, con il cippo superstite del km 82 (T. Antoniotto, 2019)

  • Ex-casello al km 82+688, nei pressi della vecchia stazione di Ugovizza (T. Antoniotto, 2019)

  • Vecchi edifici ferroviari accanto alla ex-stazione di Ugovizza (T. Antoniotto, 2019)

  • Ex-sedime convertito in pista ciclabile nei pressi dell'ex-stazione di Ugovizza (O. Malatesta, 2012)

  • Ex-stazione di Ugovizza, ben conservata e adibita ad attività commerciali (O. Malatesta, 2012)

  • Altra immagine della ex-stazione di Ugovizza (A. Bruzzone, 2014)

  • Altra immagine del fabbricato viaggiatori della ex-stazione di Ugovizza, che oggi ospita un bar-ristorante (T. Antoniotto, 2019)

  • Vecchio piazzale binari della stazione di Ugovizza, trasformato in un parco giochi (T. Antoniotto, 2019)

  • Ex-stazione di Ugovizza: al posto dei binari è sorto un parco gioco e un piazzale per eventi (A. Uranic, 2015)

  • Ex-piazzale binari dello scalo merci di Ugovizza, divenuto un'area verde (T. Antoniotto, 2019)

  • Ex-sedime convertito in greenway tra la stazione di Ugovizza e la fermata di Valbruna-Lussari (T. Antoniotto, 2019)

  • Ex-sedime tra Ugovizza e la ex-fermata di Valbruna-Lussari, in corrispondenza dell'attuale stazione di Ugovizza-Valbruna realizzata sul nuovo tracciato (T. Antoniotto, 2019)

  • Ex-fermata di Valbruna-Lussari, in discreto stato di conservazione (O. Malatesta, 2012)

  • Fabbricato viaggiatori dell'ex-fermata di Valbruna-Lussari, utilizzato come abitazione privata (A. Uranic, 2015)

  • Fabbricato viaggiatori della ex-fermata di Valbruna-Lussari (T. Antoniotto, 2019)

  • Sbarra di ex-passaggio a livello ancora visibile accanto al percorso ciclopedonale tra la fermata di Valbruna-Lussari e Camporosso (T. Antoniotto, 2019)

  • Ex-casello trasformato in abitazione privata nei pressi di Camporosso (D. Della Mea, 2008)

  • Ex-casello al km 88+038, nei pressi di Camporosso in Valcanale (T. Antoniotto, 2019)

  • Ex-casello al km 88+038, divenuto un'abitazione privata (T. Antoniotto, 2019)

  • Ex-stazione di Camporosso in Valcanale, in stato di abbandono (O. Malatesta, 2012)

  • Fabbricato viaggiatori della ex-stazione di Camporosso in Valcanale, in stato di abbandono (T. Antoniotto, 2019)

  • Ex-stazione di Camporosso in Valcanale (T. Antoniotto, 2019)

  • Ex-sottostazione elettrica di Camporosso (T. Antoniotto, 2019)

  • Ex-fermata di Tarvisio Città, con il marciapiede ancora ben evidente, a delimitare la pista ciclo-pedonale realizzata sul vecchio sedime (A. Uranic, 2015)

  • Ex-stazione di Tarvisio Città, con il sedime trasformato in pista ciclabile (D. Della Mea, 2008)

  • Ex-fermata di Tarvisio Città, in buono stato di conservazione (F. Toniolo, 2016)

  • Ex-fermata di Tarvisio Città (T. Antoniotto, 2019)

  • Ex-fermata di Tarvisio Città, con la pensilina in ferro del 1° binario ben conservata (T. Antoniotto, 2019)

  • Fabbricato viaggiatori della ex-fermata di Tarvisio Città (T. Antoniotto, 2019)

  • Ex-sedime trasformato in pista ciclopedonale in corrispondenza dell'ex-fermata di Tarvisio Città (F. Toniolo, 2016)

  • Ex-casello in stato di abbandono tra Tarvisio Città e Tarvisio Centrale (O. Malatesta, 2012)

  • Ex-sedime convertito in ciclovia tra le stazioni di Tarvisio Città e Tarvisio Centrale, di fronte al vecchio casello al km 92+615 (T. Antoniotto, 2019)

  • Percorso ciclo-pedonale realizzato sull'ex-sedime nei pressi di Tarvisio Città (O. Malatesta, 2012)

  • Ex-sedime recuperato come percorso ciclabile nei pressi di Tarvisio Città (O. Malatesta, 2012)

  • Ex-sedime recuperato come percorso ciclabile nei pressi dell'ex stazione di Tarvisio Centrale (D. Della Mea, 2008)

  • Ex-sedime trasformato in percorso ciclopedonale nei pressi della stazione di Tarvisio Centrale, dove si diramava la linea per Jesenice (T. Antoniotto, 2019)

  • Percorso ciclopedonale realizzato lungo l'ex-tracciato ferroviario in ingresso alla stazione di Tarvisio Centrale, lato Udine (T. Antoniotto, 2019)

  • Piazzale abbandonato della ex-stazione di Tarvisio Centrale, prima della realizzazione del percorso ciclo-pedonale (G. Ferrari, 2004)

  • Ex-stazione di Tarvisio Centrale (D. Della Mea, 2008)

  • Particolare del marciapiede dei binari 2 e 3 della ex-stazione di Tarvisio Centrale, desolatamente in stato di degrado (O. Malatesta, 2012)

  • Immagine invernale dell'ex-stazione di Tarvisio Centrale, in completo abbandono (F. Toniolo, 2016)

  • Degrado e abbandono al posto di polizia dell'ex-stazione di Tarvisio Centrale (F. Tarlao, 2014)

  • Marciapiede del 1° binario della ex-stazione di Tarvisio Centrale, con evidenti segni di degrado (T. Antoniotto, 2019)

  • Pensilina arrugginita della ex-stazione di Tarvisio Centrale (T. Antoniotto, 2019)

  • Marciapiede del 2° e 3° binario della ex-stazione di Tarvisio Centrale, avvolto dalla vegetazione spontanea (T. Antoniotto, 2019)

  • Percorso ciclopedonale realizzato sull'ex-sedime in corrispondenza della stazione di Tarvisio Centrale (T. Antoniotto, 2019)

  • Scalo merci della ex-stazione di Tarvisio Centrale (T. Antoniotto, 2019)

  • Sedime convertito in percorso ciclopedonale alla stazione di Tarvisio Centrale; sullo sfondo il vecchio magazzino merci (T. Antoniotto, 2019)

  • Percorso ciclopedonale realizzato sull'ex-sedime presso la vecchia stazione di Tarvisio Centrale (T. Antoniotto, 2019)

  • Galleria abbandonata e invasa dalla vegetazione tra Tarvisio Centrale e il confine con l'Austria (O. Malatesta, 2012)

  • Imbocco della galleria Coccau Grande, tra l'ex-stazione di Tarvisio Centrale e il confine con l'Austria (T. Antoniotto, 2019)

  • Ponte in ferro sul rio Jagher, tra Tarvisio Centrale e il confine con l'Austria (T. Antoniotto, 2019)

Video

Libri

  • Albano Marcarini, Roberto Rovelli

    Atlante italiano delle ferrovie in disuso

    Istituto Geografico Militare, Firenze, 2018