Variante di tracciato Messina Scalo - Villafranca Tirrena Saponara - Rometta Messinese - Pace del Mela - S. Filippo S. Lucia - Terme Vigliatore - Novara Montalbano Furnari

Scheda

Dati principali

Lunghezza: 51,399 km

Apertura: 1889-1891

Chiusura: 1991-2009

Linea interessata: Messina Centrale - Patti S. Piero Patti - Termini Imerese - Palermo

Ultimo gestore: Ferrovie dello Stato

Elettrificazione: 3000 V CC

Scartamento: Ordinario

Stazioni e fermate: Messina Scalo, Camaro, Gesso, Villafranca Tirrena-Saponara, Rometta Messinese, Spadafora-S. Martino, Venetico, Roccavaldina-Scala-Torregrotta, Pace del Mela, S. Filippo-S. Lucia, Milazzo, S. Marina, Barcellona-Castroreale (vecchia), Terme Vigliatore, Novara-Montalbano-Furnari


Stato attuale

Da Messina Scalo a Villafranca Tirrena il vecchio tracciato, data la recente soppressione, è interamente rintracciabile, con il binario ancora presente per l’intero tratto, eccetto qualche centinaio di metri in prossimità dei punti di innesto tra la vecchia e la nuova linea. La linea aerea è stata tagliata su tutto il percorso e alle estremità di Villafranca e Messina sono stati tolti alcuni pali. A Messina il viadotto Camaro su viale Europa è visibilmente pericolante. In ottime condizioni i fabbricati delle ex-stazioni.
Da San Filippo Santa Lucia a Terme Vigliatore (~18 km) il vecchio tracciato, privo di palificazione, catenaria e rotaie, è in genere facilmente rintracciabile, perché rimangono sul posto le traversine. Tuttavia, alcuni tratti di rilevato sono stati asportati, così come molti sottovia sono stati demoliti per lasciare spazio alla circolazione stradale. Nei pressi di Santa Marina e Terme Vigliatore la vecchia linea e la variante coincidono per qualche centinaio di metri. I fabbricati viaggiatori delle ex-stazioni di San Filippo Santa Lucia, Barcellona Castroreale e Terme Vigliatore sono generalmente in buono stato ed abitatati da privati. L’ex-stazione di Milazzo, invece, è in stato di abbandono ed invasa dalla vegetazione. Del fabbricato di Santa Marina si è persa ogni traccia. Da Terme Vigliatore a Novara Montalbano Furnari (~3 km), la vecchia linea, soppressa da poco tempo, è ancora totalmente armata ma in presumibile, veloce degrado.

Mappa

legenda legenda legenda legenda legenda

Immagini

  • Ex-stazione di Venetico, con gli ingressi murati e il fabbricato viaggiatori abbandonato (S. Frisina, 2012)

  • Piazzale della stazione di Venetico, con i binari ancora in sito e il magazzino merci abbandonato (S. Frisina, 2012)

  • Ex-stazione di Venetico, con i binari invasi dalla vegetazione (S. Di Bella, 2011)

  • Ex-stazione di Venetico: i binari sono ancora in sito mentre la linea aerea è stata rimossa (S. Di Bella, 2011)

  • Fabbricato viaggiatori della ex-stazione di Venetico, in stato di abbandono e con gli ingressi murati (S. Di Bella, 2011)

  • Altra immagine del degrado del fabbricato viaggiatori della ex-stazione di Venetico (S. Di Bella, 2011)

  • Ex-stazione di Venetico, con la vegetazione che si sta impadronendo dei binari (S. Di Bella, 2011)

  • Ex-sedime, non più armato, nei pressi dell'area industriale tra la stazione di San Filippo-Santa Lucia e Milazzo (A. Ferracuti, 2002)

  • Massicciata e traversine invase dalla vegetazione infestante tra San Filippo-Santa Lucia e Milazzo (A. Ferracuti, 2002)

  • Ex-sedime invaso dalla vegetazione infestante tra San Filippo-Santa Lucia e Milazzo (A. Ferracuti, 2002)

  • Ex-casello in stato di abbandono nei pressi della zona industriale di Milazzo (A. Ferracuti, 2002)

  • Ex-casello probabilmente abbandonato alla periferia di Milazzo (A. Ferracuti, 2002)

  • Ex-casello, abbandonato ma in discreto stato di conservazione, all'ingresso della ex-stazione di Milazzo (A. Ferracuti, 2002)

  • Rotaie che affiorano dal terreno nei pressi della ex-stazione di Milazzo (A. Ferracuti, 2002)

  • Piazzale, ormai privo di binari, della ex-stazione di Milazzo (A. Ferracuti, 2002)

  • Fabbricato viaggiatori della ex-stazione di Milazzo, in stato di abbandono (A. Ferracuti, 2002)

  • Lato binari della ex-stazione di Milazzo (A. Ferracuti, 2002)

  • Resti dei binari e dei marciapiedi della ex-stazione di Milazzo (A. Ferracuti, 2002)

  • Serbatoio dell'acqua della ex-stazione di Milazzo (A. Ferracuti, 2002)

  • Binari che affiorano dal terreno all'uscita dalla stazione di Milazzo, lato Palermo (A. Ferracuti, 2002)

  • Ex-casello all'uscita della stazione di Milazzo, ben conservato ed abitato (A. Ferracuti, 2002)

  • Ex-sedime, divenuto una strada campestre, tra le ex-stazioni di Milazzo e Santa Marina (A. Ferracuti, 2002)

  • Piccolo ex-edificio, ormai ridotto, a un rudere tra le ex stazioni di Milazzo e Santa Marina (A. Ferracuti, 2002)

  • Ex-casello parzialmente diroccato tra Milazzo e Santa Marina (A. Ferracuti, 2002)

  • Ex-sedime privatizzato in corrispondenza dell'attraversamento con la via Contura tra le ex-stazioni di Milazzo e Santa Marina (A. Ferracuti, 2002)

  • Resti di un ex-sottopasso in mezzo alla campagna. Il terrapieno adiacente è stato totalmente rimosso (A. Ferracuti, 2002)

  • Ex-sedime utilizzato come strada campestre nei pressi di Santa Marina (A. Ferracuti, 2002)

  • Altro ex-sottopasso intorno al quale è stato rimosso il terrapieno, nei pressi di Santa Marina (A. Ferracuti, 2002)

  • Ex-sedime utilizzato come strada rurale accanto alla nuova linea nei pressi di Santa Marina (A. Ferracuti, 2002)

  • Ex-sedime utilizzato come strada rurale accanto alla nuova linea nei pressi di Santa Marina (A. Ferracuti, 2002)

  • Ponte in ferro abbandonato tra Santa Marina e Barcellona, con la nuova linea sullo sfondo (A. Ferracuti, 2002)