Ferrovia Thiene - Piovene Rocchette - Arsiero

Scheda

Dati principali

Lunghezza: 18,435 km

Apertura: 1885-1907

Chiusura: 1964

Ultimo gestore: Società Veneta

Elettrificazione: no

Scartamento: Ordinario

Stazioni e fermate: Thiene, Carrè, Chiuppano-Caltrano, Piovene-Rocchette, Velo d'Astico-Seghe, Arsiero


Altre informazioni

Linea inizialmente costituita da due tratti distinti: il tratto Piovene Rocchette - Arsiero venne attivato nel 1885 a scartamento ridotto 950 mm come parte del collegamento Shio - Arsiero, gestita dalla Società per le Ferrovie Economiche di Schio (divenuta poi Società Ferrovie Nord Vicenza); il tratto Thiene - Piovene Rocchette venne attivato nel 1907 a scartamento ordinario dalla Società Veneta.
I due tratti furono unificati nel 1933, con la ricostruzione a scartamento ordinario del tratto Piovene Rocchette - Arsiero, apportando nel contempo importanti varianti di tracciato, soprattutto nel tratto terminale.


Stato attuale

Tra Thiene e Piovene Rocchetta la sede ferroviaria é stata per lunghi tratti trasformati in strade ordinarie, che ricalcano esattamente il tracciato della vecchia ferroviaria; un tratto di circa 3 km a lato della strada provinciale 116 è stata trasformato in pista ciclopedonale
Da Piovene Rocchette ad Arsiero la sede ferroviaria è ben evidente, interamente trasformata in una greenway, lungo cui si incontrano anche le principali opere d'arte della linea.
Ancora esistenti i fabbricati delle ex-stazioni di Chiuppano-Caltrano, Velo d'Astico-Seghe e Arsiero, così come alcuni caselli, mentri quelli delle ex-stazioni di Carrè e Piovene-Rocchette sono stati demoliti. La stazione di Thiene è ancora in esercizio lungo la ferrovia Vicenza - Schio.

Mappa

legenda legenda legenda legenda legenda

Immagini

  • Vecchia galleria ferroviaria riutilizzata per il passaggio di pedoni e ciclisti (A. Creuso Crausso, 2016)

  • Ex-sedime riutilizzato come percorso ciclopedonale tra Piovene-Rocchette e la stazione di Velo d'Astico-Seghe (A. Creuso Crausso, 2016)

  • Particolare dell'imbocco di una vecchia galleria ferroviaria, oggi usata da pedoni e ciclisti, tra Piovene-Rocchette e Velo d'Astico (A. Creuso Crausso, 2016)

  • Ex-sedime riutilizzato come percorso ciclopedonale tra Piovene-Rocchette e la stazione di Velo d'Astico-Seghe (A. Creuso Crausso, 2016)

  • Ex-stazione di Arsiero, in ottimo stato di conservazione, al termine della pista ciclopedonale realizzata sull'ex-sedime (A. Creuso Crausso, 2016)