Ferrovia Napoli Piazza Carlo III - Biforcazione - Capua (CFMI)

Scheda

Dati principali

Lunghezza: 43,149 km

Apertura: 1913

Chiusura: 1943-1976

Ultimo gestore: Compagnie des Chemins de Fer du Midi de l'Italie

Elettrificazione: 11000 V 25 Hz (600 V 25 Hz nel tratto Napoli Piazza Carlo III - Napoli Scalo Merci)

Scartamento: 950 mm

Stazioni e fermate: Napoli Piazza Carlo III, Napoli Scalo Merci, Capodichino, Secondigliano, Regina Margherita, Piscinola, Bivio Mugnano, Marano, Mugnano-Calvizzano, Giugliano-Villaricca, Aversa Ippodromo, Aversa (CFMI), Lusciano, Trentola-Ducenta, S. Marcellino, Casal di Principe, Frignano Maggiore, Casaluce, Teverola, Via delle Fabbriche, Regi Lagni, Capo Spartimento, S. Maria Capua Vetere-S. Andrea dei Lagni, Curti, S. Maria Capua Vetere Città-S. Pietro, Anfiteatro, Biforcazione, Capua Macello, Capua (CFMI)


Altre informazioni

Parte bassa della ferrovia Napoli - Piedimonte d'Alife (Alifana), costruita e dismessa in più lotti.
È in progetto la sua riapertura a scartamento ordinario, in parte già realizzata come metropolitana.


Stato attuale

La sede ferroviaria è per lunghi tratti rintracciabile in campagna accanto alla strada statale, ma le sue tracce si perdono all’interno dei centri abitati e alla periferia di Napoli, cancellate dalla massiccia urbanizzazione che ha interessato la zona.

Mappa

legenda legenda legenda legenda legenda

Immagini

  • Binario parzialmente coperto dall'asfalto in via Leonardo da Vinci ad Aversa (M. Carpinelli, 2010)

  • Binario accanto alla careggiata stradale in via Leonardo da Vinci ad Aversa (M. Carpinelli, 2010)

  • Binario che in molti punti affiora dall'asfalto in via Costantinopoli ad Aversa (M. Carpinelli, 2010)

  • Ex-stazione di Aversa della ferrovia Alifana (M. Carpinelli, 2010)

  • Particolare della facciata della ex-stazione di Aversa, fatiscente e abbandonata (M. Carpinelli, 2010)

  • Degrado e abbandono sono evidenti nella facciata del fabbricato viaggiatori dell'ex-stazione di Aversa (R. Russo, 2014)

  • Piazzale della ex-stazione di Aversa, oggi trasformato in parcheggio (R. Russo, 2014)

  • Binario che affiora dal terreno nel centro abitato di Aversa (R. Russo, 2014)

  • Ex-stazione di Casaluce, abbandonata e fatiscente (R. Russo, 2015)

  • Resti della palificazione che sosteneva la linea aerea lungo la SS 7 bis tra Aversa e S. Maria Capua Vetere (F. Melone, 2015)