Ferrovia Mandela Sambuci - Subiaco

Scheda

Dati principali

Lunghezza: 22,709 km

Apertura: 1901

Chiusura: 1933

Ultimo gestore: Ferrovia Mandela-Subiaco

Elettrificazione: no

Scartamento: Ordinario

Stazioni e fermate: Mandela-Sanbuci, Anticoli-Roviano, Marano-Agosta, Agosta, Rocca Canterano-Cervara-Canterano, Subiaco


Stato attuale

Il tracciato è difficilmente riconoscibile e le numerose opere d’arte sono quasi del tutto scomparse, salvo i piloni dei ponti sull’Aniene. Al contrario, le stazioni ed i caselli sono ancora in buono stato e parzialmente abitati.

Mappa

legenda legenda legenda legenda legenda

Immagini

  • Stazione di Mandela-Sambuci, sulla linea Roma-Pescara, da cui diramava la linea per Sambuci (A. Stigliani, 2014)

  • Ponte sul torrente Licenza nei pressi della stazione di Mandela-Sambuci, in comune con la linea Roma-Pescara (M. Massimi, 2014)

  • Ponte sul fiume Aniene tra Mandela e Anticoli Corrado, a due arcate con volte a sesto ribassato in mattoni laterizi (M. Massimi, 2014)

  • Particolare del pilone di sostegno del ponte sul fiume Aniene tra Mandela e Anticoli Corrado (M. Massimi, 2014)

  • Vecchio sottopasso tra Mandela-Sambuci e Anticoli Corrado-Roviano (M. Massimi, 2014)

  • Caratteristico tombino lungo il vecchio sedime tra Mandela-Sambuci e Anticoli Corrado-Roviano (M. Massimi, 2014)

  • Ex-casello al km 5+510, tra Mandela-Sambuci e Anticoli Corrado-Roviano, abbandonato e fatiscente (M. Massimi, 2014)

  • Scala interna in legno del vecchio casello al km 5+510, tra Mandela-Sambuci e Anticoli Corrado-Roviano (M. Massimi, 2014)

  • Resti del forno all'interno del casello al km 5+510 (M. Massimi, 2014)

  • Altra immagine degli interni del vecchio casello al km 5+510 (M. Massimi, 2014)

  • Ex-casello al km 5+510, con evidenti segni di degrado (M. Massimi, 2014)

  • Particolare della struttura in legno del solaio del casello al km 5+510, tra Mandela-Sambuci e Anticoli Corrado-Roviano (M. Massimi, 2014)

  • Ex-stazione di Anticoli Corrado-Roviano, divenuta un'abitazione privata (A. Stigliani, 2014)

  • Ex-stazione di Anticoli Corrado-Roviano, in ottimo stato di conservazione (A. Stigliani, 2014)

  • Ex-fabbricato di servizio nei pressi della stazione di Anticoli Corrado-Roviano, utilizzato come abitazione (A. Stigliani, 2014)

  • Ex-sedime nei pressi della stazione di Anticoli Corrado-Roviano (A. Stigliani, 2014)

  • Ex-sedime nei pressi della stazione di Anticoli Corrado-Roviano (A. Stigliani, 2014)

  • Ex-manufatto ferroviario nei pressi della stazione di Anticoli Corrado-Roviano (A. Stigliani, 2014)

  • Ex-casello al km 8+850, tra Anticoli Corrado-Roviano e Marano Equo-Agosta, circondato da una rigogliosa vegetazione spontanea (M. Massimi, 2014)

  • Ponticello a due archi su un torrente al km 9,8, tra Anticoli-Roviano e Marano-Agosta (M. Massimi, 2016)

  • Ponticello su un torrente al km 9,8, a due archi in mattoni disposti a coltello in tre ordini sovrapposti (M. Massimi, 2016)

  • Altra immagine del ponticello a due archi al km 9,8, compromesso dalla vegetazione spontanea (M. Massimi, 2016)

  • Ponticello a due archi al km 9,8, con vegetazione arbustiva e arborea cresciuta tra le pietre del muro andatore (M. Massimi, 2016)

  • Pilone di sostegno di un ponte sull'Aniene, oggi crollato, nei pressi dell'ex-stazione di Marano Equo-Agosta (A. Stigliani, 2014)

  • Manufatto ferroviario tra Anticoli Corrado-Roviano e Marano Equo-Agosta (A. Stigliani, 2014)

  • Altra immagine del ponticello tra Anticoli Corrado-Roviano e Marano Equo-Agosta (M. Massimi, 2014)

  • Ex-stazione di Marano Equo-Agosta, trasformata in civile abitazione (M. Massimi, 2014)

  • Ex-casello poco oltre la stazione di Marano Equo-Agosta, in direzione Subiaco, in stato di abbandono (M. Massimi, 2014)

  • Vecchio ponte su un fosso di raccolta delle acque sorgive in località Peschiera, al km 13,1, tra le stazioni di Marano-Agosta e Agosta (M. Massimi, 2015)

  • Altra immagine del ponte a sesto ribassato in pietra cardellino al km 13,1 (M. Massimi, 2015)

  • Particolare di un muro d'ala del ponte al km 13,1 (M. Massimi, 2015)

  • Galleria artificiale sotto il fosso S. Luca, nei pressi di Agosta (M. Massimi, 2014)

  • Vecchio cippo chilometrico posto a delimitazione della sede ferroviaria (M. Massimi, 2015)

  • Ex-sedime tra Agosta e Rocca Canterano-Cervara-Canterano, divenuto una strada locale (A. Stigliani, 2014)

  • Ex-sedime tra Agosta e Rocca Canterano-Cervara-Canterano, utilizzato come strada rurale (A. Stigliani, 2014)

  • Ex-stazione di Rocca Canterano-Cervara-Canterano, divenuta sede di un istituto religioso (A. Stigliani, 2014)

  • Ponticello, parzialmente crollato, al km 19+3, tra Rocca Canterano e Subiaco (M. Massimi, 2014)

  • Altro ponticello della vecchia ferrovia al km 20+2, in località Nocchitella, tra Rocca Canterano e Subiaco (M. Massimi, 2014)

  • Ruderi di un ponticello al km 20,3 (M. Massimi, 2016)

  • Particolare dello spigolo tra il muro andatore e la spalla, lato Subiaco, del ponticello al km 20,3, realizzato in blocchi di pietra da taglio con bugnatura pronunciata (M. Massimi, 2016)

  • Ex-stazione di Subiaco, abbandonata e fatiscente (A. Stigliani, 2014)

  • Ex-stazione di Subiaco, in stato pericolante (A. Stigliani, 2014)

  • Degrado ben evidente della ex-stazione di Subiaco (A. Stigliani, 2014)

  • Altra immagine della ex-stazione di Subiaco (A. Stigliani, 2014)

  • Magazzino merci della ex-stazione di Subiaco, trasformato in un bar (A. Stigliani, 2014)

  • Magazzino merci della ex-stazione di Subiaco, ristrutturato e trasformato in bar-tavola calda (A. Stigliani, 2014)

  • Altra immagine del magazzino merci dell'ex-stazione di Subiaco (A. Stigliani, 2014)

  • Deposito locomotive della ex-stazione di Subiaco, ristrutturato e destinato ad attività sociali (A. Stigliani, 2014)

  • Deposito locomotive della ex-stazione di Subiaco, ristrutturato e destinato a nuovi usi (A. Stigliani, 2014)