Ferrovia Bergamo (FVB) - Piazza Brembana

Scheda

Dati principali

Lunghezza: 40,663 km

Apertura: 1906-1926

Chiusura: 1966

Ultimo gestore: Ferrovia Elettrica Val Brembana (oggi SAB)

Elettrificazione: 6000 V monofase 25 Hz

Scartamento: Ordinario

Stazioni e fermate: Bergamo (FVB), Borgo Palazzo, S. Fermo, Borgo S. Caterina-Redona, Valtesse, Pontesecco, Ponteranica-Sorisole, Petosino, Paladina, Almè, Villa d'Almè, Clanezzo-Botta, Sedrina, Brembilla-Grotte, Zogno, Ambria-Fonte Bracca, S. Pellegrino, S. Pellegrino Terme, S. Giovanni Bianco, Camerata Cornello, Lenna, Piazza Brembana


Stato attuale

La sede ferroviaria, pur se con alcune interruzioni, è facilmente rintracciabile in quanto contrassegnata da numerose opere d’arte come ponti, viadotti e gallerie, generalmente in buono stato, ed è per gran parte percorribile. Nel tratto Zogno-Piazza Brembana (~20 km) è stata trasformata in pista ciclabile. Le tracce diventano invece più rare entrando in Bergamo. Il fabbricato viaggiatori della stazione di Bergamo è stato trasformato in uffici per le autolinee sostitutive ed il piazzale in stazione per le corriere. Le case cantoniere e gli altri fabbricati di stazione sono quasi tutti abitati o trasformati in ricovero per le autocorriere.

Mappa

legenda legenda legenda legenda legenda

Immagini

  • Cartolina storica con le stazioni di Bergamo-Ferrovia Valle Brembana, a sinistra, e Bergamo-Ferrovia Valle Seriana, a destra (archivio P. A. Marchese)

  • Interno della stazione di Bergamo (FVB) agli inizi del novecento (archivio P. A. Marchese)

  • Immagine storica del fascio binari della stazione di Bergamo (FVB) con alcuni treni in sosta (archivio P. A. Marchese)

  • Treno passeggeri della FVB in sosta alla stazione di Brembilla (archivio P. A. Marchese)

  • Immagine storica della stazione di Zogno nei primi anni di esercizio (archivio P. A. Marchese)

  • Immagine storica di un treno in transito nei pressi di S. Pellegrino Terme (località Pregalleno) (archivio D. Oberti)

  • Fabbricato viaggiatori della stazione di S. Pellegrino Terme nel 1911 (archivio P. A. Marchese)

  • Immagine storica del viadotto sul fiume Brembo tra S. Pellegrino Terme e S. Giovanni Bianco con un treno in transito (archivio P. A. Marchese)

  • Treno passeggeri in località Scalvino, nei pressi di Lenna, negli ultimi anni di esercizio (archivio D. Oberti)

  • Treno FVB in transito nei pressi di Lenna (archivio P. A. Marchese)

  • Treno passaggeri in transito sul viadotto di Lenna (archivio P. A. Marchese)

  • Immagine storica della stazione capolinea di Piazza Brembana (archivio P. A. Marchese)

  • Ex-stazione di Bergamo della Ferrovia della Val Brembana, oggi utilizzata come autostazione (R. Rovelli, 2005)

  • Fermata di Borgo Palazzo della tranvia Bergamo-Albino, costruita sulla preesistente sede della ferrovia della Val Seriana e della Val Brembana (E. Ruggeri, 2011)

  • Ex-fermata di Borgo Santa Caterina, ristrutturata e trasformata in abitazione (E. Ruggeri, 2011)

  • Ex-sedime utilizzato come parcheggio nell'area urbana di Bergamo (all'incrocio con viale Giulio Cesare), tra le fermate di Borgo Santa Caterina e Valtesse (E. Ruggeri, 2011)

  • Sede ferroviaria inerbita nei pressi della stazione di Valtesse (E. Ruggeri, 2011)

  • Fabbricato viaggiatori della ex-stazione di Valtesse, discretamente conservato (E. Ruggeri, 2011)

  • Ex-stazione di Pontesecco, in buono stato di conservazione (E. Ruggeri, 2011)

  • Ex-sedime recuperato come percorso ciclo-pedonale tra Pontesecco e Ponteranica-Sorisole (E. Ruggeri, 2011)

  • Ex-stazione di Ponteranica-Sorisole, oggi parzialmente riutilizzata come ciclostazione (E. Ruggeri, 2011)

  • Imbocco della galleria della Morla, nei pressi di Ponteranica, al cui interno è stata allestita una mostra permanente sulla ex-ferrovia (E. Ruggeri, 2011)

  • Ex-stazione di Petosino, utilizzata come abitazione (E. Ruggeri, 2011)

  • Ex-sedime utilizzato come strada rurale tra Petosino e Paladina (E. Ruggeri, 2011)

  • Ex-stazione di Paladina, utilizzata come abitazione (E. Ruggeri, 2011)

  • Ex-stazione di Almè, utilizzata come abitazione (E. Ruggeri, 2011)

  • Ponte in cemento armato su via D. Alighieri tra Almè e Villa d'Almè (E. Ruggeri, 2011)

  • Ex-stazione di Villa d'Almè, in stato di abbandono (E. Ruggeri, 2011)

  • Imbocco della galleria Ventolosa, nei pressi di Villa d'Almè (E. Ruggeri, 2011)

  • Galleria del Ghisleno, tra Villa d'Almè e Clanezzo-Botta (E. Ruggeri, 2011)

  • Ex-stazione di Clanezzo e imbocco dell'omonima galleria (E. Ruggeri, 2011)

  • Imbocco della galleria del Camel, nei pressi di Clanezzo (E. Ruggeri, 2011)

  • Ponte sul Giongo, in località Botta, in stato di abbandono (E. Ruggeri, 2011)

  • Imbocco della galleria Botta, nei pressi dell'omonima località (E. Ruggeri, 2011)

  • Portale di uscita della galleria del cimitero della Botta, la più lunga della linea (222 m) (E. Ruggeri, 2011)

  • Galleria della Malvista, nei pressi della località Botta (E. Ruggeri, 2011)

  • Ex-stazione di Sedrina, utilizzata come abitazione (E. Ruggeri, 2011)

  • Ponte della ex-ferrovia alla stretta di Sedrina, che correva sotto un vecchio ponte stradale (A. Marcarini, 2009)

  • Ingresso di una ex-galleria nei pressi della stretta di Sedrina (A. Marcarini, 2009)

  • Ex-stazione di Brembilla-Grotte, in stato di abbandono (A. Marcarini, 2009)

  • Ponte sopra il canale della centrale idroelettrica Conti, nei pressi di Brembilla-Grotte (E. Ruggeri, 2011)

  • Ex-sedime all'interno della zona industriale di Zogno (E. Ruggeri, 2011)

  • Ex-stazione di Zogno, utilizzata dalle autolinee sostitutive (E. Ruggeri, 2011)

  • Pista ciclabile realizzata sulla ex-ferrovia tra Zogno e Ambria (R. Rovelli, 2007)

  • Ex-stazione di S. Pellegrino, oggi trasformata in ristorante pizzera, in ottimo stato di conservazione (E. Ruggeri, 2011)

  • Ex-fermata di San Pellegrino Terme che oggi ospita un bar ristorante (E. Botta, 2009)

  • Pensilina in stile liberty della ex-fermata di S. Pellegrino Terme (R. Russo, 2015)

  • Ex-sedime convertito in percorso ciclo-pedonale nei pressi di S. Pellegrino Terme (E. Ruggeri, 2011)

  • Portale di una galleria, ora usata dalla ciclabile, appena usciti da San Pellegrino Terme (R. Rovelli, 2007)

  • Pista ciclopedonale realizzata sul vecchio tracciato ferroviario tra S. Pellegrino Terme e S. Giovanni Bianco (R. Russo, 2015)

  • Ex-sedime convertito in pista ciclo-pedonale tra S. Pellegrino Terme e San Giovanni Bianco (R. Rovelli, 2009)

  • Viadotto e galleria lungo il percorso ciclopedonale realizzato sull'ex-sedime tra S. Pellegrino Terme e S. Giovanni Bianco (R. Russo, 2015)

  • Imbocco di una galleria tra S. Pellegrino Terme e S. Giovanni Bianco, illuminata e riutilizzata per il percorso ciclopedonale (R. Russo, 2015)

  • Uscita di una galleria tra San Pellegrino Terme e San Giovanni Bianco (R. Rovelli, 2007)

  • Portale d'ingresso di una ex-galleria tra S. Pellegrino Terme e San Giovanni Bianco, riportante la data di costruzione: 1905 (E. Botta, 2009)

  • Ex-sedime trasformato in una pista ciclopedonale tra S. Pellegrino Terme e S. Giovanni Bianco (R. Russo, 2015)

  • Lungo rettilineo del percorso ciclabile realizzato sulla ex-ferrovia nell'abitato di San Giovanni Bianco (R. Rovelli, 2007)

  • Ex-sedime divenuto un percorso ciclo-pedonale nei pressi di Piazza Brembana (E. Ruggeri, 2011)

  • Fabbricato viaggiatori della vecchia stazione di S. Giovanni Bianco (R. Russo, 2015)

  • Ex-stazione di San Giovanni Bianco, oggi usata dalle autolinee sostitutive (E. Botta, 2009)

  • Pista ciclabile realizzata sull'ex-sedime tra S. Giovanni Bianco e Camerata Cornello accanto alla strada statale (E. Botta, 2009)

  • Pista ciclabile realizzata sulla ex-ferrovia tra San Giovanni Bianco e Camerata Cornello (R. Rovelli, 2008)

  • Galleria con illuminazione scenografica nei pressi di Camerata Cornello (R. Rovelli, 2008)

  • Ex-stazione di Camerata Cornello, in discreto stato di conservazione e abitata da privati (R. Rovelli, 2009)

  • Pista ciclabile realizzata sulla ex-ferrovia alla stretta della Goggia (R. Rovelli, 2008)

  • Ex-viadotto nei pressi di Lenna, in buono stato di conservazione (E. Ruggeri, 2011)

  • Ex-stazione di Lenna (R. Rovelli, 2008)

  • Ex-ferrovia, oggi pista ciclabile, nei pressi di Lenna (R. Rovelli, 2008)

  • Pista ciclo-pedonale realizzata sull'ex-sedime tra Lenna e Piazza Brembana (E. Ruggeri, 2011)

  • Ex-stazione di Piazza Brembana, oggi utilizzata dalla autolinee (R. Rovelli, 2008)